Autocertificazione

Che cosa è l’autocertificazione?

L’autocertificazione è una dichiarazione, riguardante stati, fatti e qualità personali,  scritta  e firmata direttamente dall’interessato. Può essere utilizzata nei rapporti con qualsiasi Amministrazione pubblica o con qualsiasi concessionario o  e gestore di servizio  pubblico; questi ultimi infatti non possono più richiedere ai cittadini i certificati , bensì devono accettare le autocertificazioni o acquisire i dati direttamente facendosi indicare gli elementi necessari.

L’autocertificazione può essere utilizzata anche nei rapporti con i privati ( ad esempio Banche, Assicurazioni) ma solo se questi decidono di accettarla.

 

COME FARE L’AUTOCERTIFICAZIONE ?

L’autocertificazione non è altro che una dichiarazione firmata dall’interessato senza autentica della firma e bollo. E’ sufficiente firmarla davanti al dipendente addetto a riceverla oppure presentarla o inviarla anche via fax allegando la fotocopia della Carta d’Identità.

 

Cosa si può autocertificare ?

  • Data e luogo di nascita ( non ha scadenza)
  • Residenza (validità 6 mesi)
  • Cittadinanza (validità 6 mesi)
  • Godimento dei diritti politici (validità 6 mesi)
  • Lo stato civile ( celibe/ nubile; coniugato/a; vedovo/a; divorziato/a)
  • stato di famiglia (validità 6 mesi)
  • esistenza in vita
  • nascita del figlio
  • decesso del coniuge, del figlio, del genitore
  • iscrizione in albi, registri o elenchi temuti da pubbliche amministrazioni
  • appartenenza ad ordini professionali
  • titolo di studio, esami sostenuti
  • qualifica professionale posseduta, titolo di specializzazione, di abilitazione, di formazione, di aggiornamento e di qualificazione tecnica
  • situazione reddituale o economica (anche ai fini della concessione dei benefici di qualsiasi tipo previsti da leggi speciali) assolvimento di specifici obblighi contributivi con l’indicazione dell’ammontare dell’ ammontare del tributo assolto; possesso e numero del codice fiscale, della partita IVA e qualsiasi dato presente nell’archivio dell’anagrafe tributaria inerente all’interessato
  • stato di disoccupazione; qualità di pensionato e categoria di pensione; qualità di studente o di casalinga
  • qualifica di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore
  • iscrizione presso associazioni o formazioni sociali di qualsiasi tipo
  • adempimento degli obblighi militari
  • assenza di condanne penali
  • mancanza di conoscenza di procedimenti penali a proprio carico
  • qualità di vivenza a carico
  • tutti i dati a diretta conoscenza dell’interessato contenuti nei registri di stato civile    

            

Vai nella sezione Download Moduli o clicca qui per scaricare i moduli in formato .pdf

 

-Crediti   -Accessibilità   -Privacy   -Condizioni di Utilizzo   -Note Legali   -Informativa sui cookies

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media.
Proseguendo la navigazione o cliccando sul tasto "Ok, ho capito!" acconsenti all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.