Ordinanza Sindacale n. 40 - Limitazione consumi acqua potabile

IL SINDACO

VISTA la relazione dell’Ufficio acquedotto del Comune recante prot. gen. 12152 del 22.07.2016 relativa alla difficoltà di garantire, già da adesso, e durante il periodo estivo un costante approvvigionamento idrico alla popolazione;

RITENUTO dover provvedere a garantire il quantitativo necessario per l’approvvigionamento idrico per scopi potabili e igienico-sanitari a tutela dell’igiene e della salute pubblica;

ACCERTATO che elevati consumi derivano dall’indiscriminato uso dell’acqua potabile per irrigazione dei giardini, orti e lavaggio di automobili e automezzi in genere e attività similari;

RAVVISATA la necessità di provvedere ad una regolamentazione dell’uso dell’acqua potabile onde evitare provvedimenti più restrittivi;

VISTO l’art. 50 del T.U.E.L. D:Lgs. N. 267 del 18.08.2000 rubricato “competenze del Sindaco e del Presidente della Provincia” nella parte cui prevede, tra l’altro, che "in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale le ordinanze contingibiii ed urgenti sono adottate dal Sindaco, quale rappresentante della comunità locale";

VISTO l'art. 54 del T.U.E.L. - D. Lgs. 267/2000;

VISTO che il Sindaco, quale massima Autorità Sanitaria Locale, ha il potere di adottare provvedimenti contingibili ed urgenti in materia di sanità ed igiene;

VISTE altre leggi vigenti in materia;

ORDINA

Che alla data odierna e per tutta la durata del periodo estivo il consumo dell’acqua potabile sia ridotto all’essenziale limitato comunque al solo uso domestico.

E, pertanto, FATTO DIVIETO A TUTTA LA CITTADINANZA DI PRELEVARE L'ACQUA EROGATA DALL’ACQUEDOTTO COMUNALE PER IRRIGARE GIARDINI, ORTI E PER LAVARE AUTOMOBILI ED AUTOMEZZI IN GENERE.

Le violazioni alla presente ordinanza saranno perseguite a norma di quanto previsto dalla L.267/2000 con la sanzione da Euro 25,00 a Euro 500,00 oblabile in via breve con la somma di Euro 50,00 oltre alla spese procedurali e di notifica, e sarà ordinato il sequestro degli impianti e delle attrezzature.

Il personale del Corpo Polizia Municipale, la Forza Pubblica ed il personale preposto dell’ufficio Tecnico del Comune di Pace del Mela sono incaricati di assicurare il rispetto della presente Ordinanza.

DISPONE

- La notifica della presente Ordinanza al Corpo di Polizia Municipale, al Responsabile dell’Area Tecnica, al Segretario Comunale, all’Assessore all’Ambiente, al Comando Stazione dei Carabinieri.
- la pubblicazione all’Albo Pretorio del Comune e la diffusione informatica sull’apposito sito comunale.

 

Allegati:
FileDescrizioneDimensione del File
Scarica questo file (ORDINANZA 40 - RIDUZIONE CONSUMI IDRICI.pdf)OrdinanzaScarica l'ordinanza sindacale61 Kb
-Crediti   -Accessibilità   -Privacy   -Condizioni di Utilizzo   -Note Legali   -Informativa sui cookies

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media.
Proseguendo la navigazione o cliccando sul tasto "Ok, ho capito!" acconsenti all'utilizzo dei cookie impiegati dal nostro sito.